Mailchimp in WordPress: caratteristiche e utilità

Mailchimp in WordPress
Articolo aggiornato il

Se sei arrivato su questa pagina, probabilmente ti stai chiedendo come poter integrare un servizio di mailing list efficiente, e come creare un form personalizzato di contatto sul tuo sito WordPress.

Partiamo quindi dalle basi: cos’è Mailchimp?

Mailchimp è una piattaforma che fornisce un servizio di email marketing.
Ti permette di automatizzare l’invio delle email a chi è iscritto alla mailing list del tuo sito.

Come la maggior parte dei servizi online ha una versione a pagamento, ma quella gratuita fornisce già un pacchetto molto interessante: un database di 2.000 contatti e un tetto massimo di 12.000 email inviate al mese.

Mailchimp to WordPress: è la scelta giusta?

Partiamo col dire che, personalmente, preferisco Brevo perché è una soluzione più adatta alle mie esigenze.
Tuttavia, se sei agli inizi e hai da poco realizzato il tuo sito, anche Mailchimp ti offre funzionalità molto utili come:

  • creare mailing list;
  • creare una newsletter dal design personalizzato grazie a numerosi template gratuiti;
  • programmare l’invio automatico delle mail;
  • gestire gli indirizzi email degli utenti iscritti.

Non male, no? 😎
Ma non sono qui per venderti questa piattaforma.

Quindi andiamo subito al dunque e scopriamo…

Come aggiungere un modulo d’iscrizione al tuo sito

Ovviamente gli utenti che atterrano sul tuo sito devono lasciarti i loro dati, per poter così permettere l’invio di newsletter.
Il modo migliore per farlo è usare un modulo contatti.

Per crearlo esistono diversi plugin che ti permettono di personalizzarlo a tuo piacimento, sia a livello grafico che testuale.

Ma il vero vantaggio di usare i plugin è un altro: un modulo creato da un plugin appare direttamente sulle pagine di WordPress, in questo modo i visitatori possono compilare il form senza mai lasciare il sito.

Ma quali sono i migliori plugin per collegare Mailchimp a WordPress?

Ti indicherò quelli più semplici da installare, quindi non aver paura.
Ci riuscirai in qualche click.

Se dovessi riscontrare dei problemi, ti invito comunque a scrivermi nella sezione commenti. Li risolveremo insieme 💪

MailChimp for WordPress (MC4WP)

MailChimp for WordPress è sicuramente il plugin più utilizzato per collegare le due piattaforme.
Vediamo insieme i passaggi da fare per collegare Mailchimp a WordPress:

  1. Crea o accedi al tuo account MailChimp, clicca sul tuo nome utente e vai in Account → Extras → API keys;
  2. clicca sul pulsante Create a key, copia il codice generato sul blocco note e tienila a portata di click;
  3. installa e attiva il plugin;
  4. se hai seguito tutti i passaggi, ora dovresti vedere una nuova voce nel menu della tua bacheca WordPress: il plugin “MC4WP”;
  5. cliccaci sopra e accedi all’area di configurazione dello strumento;
  6. riprendi ora il codice che avevi segnato sul blocco note, ossia la tua API key, e incollala nell’apposito campo e salva.
  7. puoi utilizzare il form così creato grazie allo shortcode e inserirlo in qualsiasi punto delle tue pagine, anche nella sidebar.
    Una volta collegato con successo, puoi continuare la configurazione dei form all’interno della sezione MC4WP → Modulo.
    Qui ci sono diverse funzionalità e puoi decidere se usare:
    – un opt-in singolo o doppio (cioè, con doppia conferma dell’iscrizione da parte dell’utente);
    – un foglio di stile “base”;
    – oppure usare la formattazione già applicata al tuo sito.

In conclusione, possiamo dire che MailChimp for WordPress è uno strumento quasi perfetto, con un buon compromesso tra facilità di utilizzo e libertà di personalizzazione. Infatti, i moduli creati con questo plugin possono essere inseriti praticamente ovunque nel tuo sito web.

Easy Forms for MailChimp

Attualmente cancellato dalla directory di WordPress.
Easy Forms for Mailchimp è un altro ottimo strumento per collegare MailChimp a WordPress.
Per integrarlo ti basta:

  • Installarlo;
  • attivare il plugin;
  • entrare in Easy Forms → Settings;
  • inserire la tua API key.

Questo plugin risponde a esigenze diverse e potrebbe fare al caso tuo se hai bisogno di:

  • impostare un periodo di tempo in cui il form è attivo;
  • creare più form di iscrizione, che possono essere collegati a diverse liste;
  • creare form personalizzati a livello di design;
  • scegliere una pagina su cui reindirizzare l’utente dopo la registrazione;
  • attivare un CAPTCHA per contrastare lo SPAM.

Possiamo quindi dire che anche questo è un ottimo strumento, ed è probabilmente il plugin più flessibile sul mercato attuale.

L’unica pecca, se così si può definire, è che il testo nel pannello di amministrazione è ancora in inglese. Quindi se vorrai usarlo, dovrai fare un minimo sforzo di traduzione.

Ma proprio minimo… non preoccuparti. Ci riuscirebbe anche Google Translate.

Conclusioni

Eccoci arrivati alla fine di questa guida che spero ti abbia permesso di integrare uno dei plugin più utilizzati per la creazione di form e mailing list.

Ricordati che, per qualsiasi difficoltà o approfondimento puoi contattarmi nella sezione commenti!

Problemi con WordPress?

Con la nostra Garanzia Roccia sei tutelato al 200%!

Domande frequenti su Mailchimp in WordPress

Mailchimp esiste sia in versione gratuita che in versione premium. La versione gratuita è l’ideale se sei agli inizi, in quanto ti permette di gestire già un database di 2.000 contatti, con un tetto di mail inviate, pari a 12.000 al mese. Un vero affare, insomma.🙂

Per incollare un codice Mailchimp in WordPress, puoi utilizzare uno dei plugin disponibili nella repository. Ti basta cercare Mailchimp, installare e attivare il plugin e quindi accedere alle impostazioni del plugin, inserendo la tua chiave API. Da lì, puoi facilmente aggiungere moduli e pop-up di Mailchimp al tuo sito, utilizzando shortcode o widget.

Ti consigliamo anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Problemi con WordPress?

Con la nostra Garanzia Roccia sei tutelato al 200%!